30 Dicembre 2016

Quiz corso 120 ore

Benvenuto al Quiz 120 Ore:

Compila i campi richiesti.

Nome e Cognome Email
1.

SI DEFINISCE TRASPORTO SANITARIO:

2.

LE ARTICOLAZIONI AZIENDALI TERRITORIALI (AAT) DI AREU…

3.

COME SI PRESENTA UN PAZIENTE AFASICO?

4.

QUALE È LA FUNZIONE- SANITÀ UMANA, VETERINARIA ED ASSISTENZA SOCIALE ATTIVATA A LIVELLO DI CENTRI DI COORDINAMENTO OPERATIVI IN EMERGENZA ?

5.

NEL SOCCORSO AD UN PAZIENTE COLPITO DA UNA SCARICA ELETTRICA:

6.

IL DIABETE E’:

7.

LA LEGGE 833/1978 PREVEDE CHE PER PROPORRE UN TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO (TSO) SIANO PRESENTI LE SEGUENTI CONDIZIONI:

8.

IN CASO DI PAZIENTE TRAUMATIZZATO CHE INDOSSA UN CASCO DI TIPO INTEGRALE, IL COLLARE CERVICALE VA POSTO

9.

PER BRONCOPNEUPOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA (BPCO) SI INTENDE:

10.

UN OGGETTO PENETRANTE DEVE ESSERE:

11.

CON IL TERMINE PALPITAZIONI SI INTENDE :

12.

QUANTO DEVE DURARE LA RCP TRA I PRIMI DUE CICLI DI DEFIBRILLAZIONE ?

13.

PERSONA INCOSCIENTE CHE REAGISCE A UNO STIMOLO DOLOROSO (OCCHI-VOCE-MOVIMENTO) COME VIENE DEFINITO NELLA SCALA AVPU?

14.

DOPO QUANTI MINUTI DI RCP SI DEVE CAMBIARE L’OPERATORE CHE EFFETTUA LE CTE, IN UN BAMBINO/INFANTE IN ACC?

15.

VI TROVATE ALLA PRESENZA DI UN UOMO DI 60 ANNI AGITATO, CON FORTI DOLORI ADDOMINALI, PALLIDO, SUDATO:

16.

QUALE DELLE SEGUENTI AFFERMAZIONI RELATIVE ALLA CONSTATAZIONE DI DECESSO È’ VERA ?

17.

IN CASO DI USTIONE DA FONTE DI CALORE LA MANOVRA PIU’ IMPORTANTE DA ESEGUIRE E’:

18.

PERCHE’ E’ IMPORTANTE RIFERIRE IL MECCANISMO DI LESIONE ALLA COEU/SOREU?

19.

IL CASCO INTEGRALE SI TOGLIE :

20.

NEL CASO DI COINVOLGIMENTO IN SITUAZIONI DI EMERGENZA URGENZA SANITARIA (ES. INCIDENTE STRADALE) GLI OPERATORI ADDETTI AL TRASPORTO SANITARIO:

21.

IL COLLARE CERVICALE PUÒ ESSERE CONTROINDICATO IN CASO DI :

22.

QUANDO AVVIENE IL PRIMO CONTATTO CON LA SOREU DURANTE UN ACC ?

23.

LA FREQUENZA CARDIACA IN UN BAMBINO DI DUE ANNI È:

24.

QUALE DEI SEGUENTI PAZIENTI NON DEVE ESSERE DEFIBRILLATO CON UN DAE?

25.

IN CASO DI ABUSO DI FARMACI A SCOPO AUTOLESIVO:

26.

COSA È IMPORTARE FARE AD UN ARTO INFERIORE CON SEGNI DI CONGELAMENTO?

27.

Quali tra questi sono gli errori più comuni nella compilazione della relazione di soccorso?

28.

VENITE INVIATI A DOMICILIO DI UN PAZIENTE CON PROBLEMI DI DEPRESSIONE, COME VI COMPORTATE ?

29.

LA SCALA DI CINCINNATI (CPSS) QUALI ASPETTI DEL PAZIENTE VALUTA?

30.

ARRIVATE A CASA DI UN PERSONA CHE HA ABUSATO DI SOSTANZE PSICOATTIVE, COME VI COMPORTATE ?

31.

QUANDO, TRA LE SEGUENTI SITUAZIONI SI INIZIA LA SEQUENZA BLSD?

32.

LA PRIMA FASE DI RICOGNIZIONE NELL’AREA DELL’EVENTO È FINALIZZATA A:

33.

L’AUTORIZZAZIONE ALL’USO DEL DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO (DL. 18/03/2011) HA DI NORMA LA DURATA DI:

34.

QUALE DEI SEGUENTI QUADRI RESPIRATORI SI PUO’ PRESENTARE IN UNA REAZIONE ALLERGICA?

35.

QUALI PARAMETRI PRENDE IN CONSIDERAZIONE IL METODO DI TRIAGE “ START ”?:

36.

UNA PAZIENTE VIENE RINVENUTA INCOSCIENTE, RESPIRA NORMALMENTE E HA POLSO RADIALE. VICINO ALLA PAZIENTE TROVATE 2 SCATOLE VUOTE DI FARMACI:

37.

IL MEZZO PIÙ’ EFFICACE PER CONTROLLARE UNA EMORRAGIA ESTERNA È':

38.

COSA SI INTENDE PER URGENZA MEDICA:

39.

QUANDO UN PAZIENTE PRESENTA DOLORE ADDOMINALE INTENSO E’ IMPORTANTE:

40.

VI VIENE RIFERITO DAI GENITORI CHE IL BAMBINO HA AVUTO UN ATTACCO CONVULSIVO, QUALI DATI RACCOGLIETE NELL’ANAMNESI?

41.

QUALE DEVE ESSERE LA PROFONDITÀ DELLE COMPRESSIONI TORACICHE NEL BAMBINO?

42.

NEL CORSO DI UN INTERVENTO PER URGENZA MEDICA LE NOTIZIE PRINCIPALI DA TRASMETTERE ALLA SOREU SONO:

43.

IN UN PAZIENTE CON USTIONE AGLI OCCHI CAUSATA DA SOSTANZE CHIMICHE E’ NECESSARIO:

44.

VI TROVATE ALLA PRESENZA DI UN PAZIENTE VALUTATO “U” SECONDO LA SCALA AVPU CON RESPIRO NORMALE:

45.

SECONDO QUANTO APPRESO IN QUALI CASI BISOGNA ASSISTERE IL PARTO IN POSTO ?

46.

SIETE INVIATI PER MALORE NELL’ABITAZIONE DI UN PAZIENTE CHE DALLA DOCUMENTAZIONE MEDICA RISULTA ESSERE DIABETICO IN TERAPIA CON INSULINA:

47.

SI DEFINISCE PARTO PRE-TERMINE SE SI PRESENTA PRIMA DELLA:

48.

QUALE DEVE ESSERE LA PROFONDITÀ DELLE COMPRESSIONI TORACICHE NEL BAMBINO?

49.

SE LA PARTORIENTE PRESENTA UN ACC IL PUNTO DI REPERE E LA MODALITA’ DI RCP:

50.

NEL CASO DI UN PAZIENTE CADUTO IN UN SILOS CHE POTREBBE CONTENERE GAS TOSSICO SI DEVE:



Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.crocebiancaseveso.org/home/wp-content/plugins/quiz-master-next/php/classes/class-qmn-quiz-manager.php on line 794