30 dicembre 2016

Quiz corso 120 ore

Benvenuto al Quiz 120 Ore:

Compila i campi richiesti.

Nome e Cognome Email
1. UN OGGETTO PENETRANTE DEVE ESSERE:
2. NEL SISTEMA START, UN PAZIENTE CHE NON CAMMINA, HA UNA FREQUENZA RESPIRATORIA DI 35 ATTI/MIN, CON QUALE CODICE COLORE VIENE IDENTIFICATO ?
3. CON BRADIPNEA SI INTENDE?
4. CON TACHIPNEA SI INTENDE?
5. LA LEGGE CHE NORMA L’USO DEI DEFIBRILLATORI SEMIAUTOMATICI AL PERSONALE NON SANITARIO (legge 120/2001):
6. CON LO SCHEMA AMPIA SI VALUTANO?
7. CON TACHICARDIA SI INTENDE?
8. IN CASO DI FRATTURA NON ESPOSTA DI UN ARTO SI DEVE:
9. Nella comunicazione via radio
10. IL TRATTAMENTO DI UN ARTO IN CUI E’ EVIDENTE UNA FRATTURA ESPOSTA SCOMPOSTA DEVE AVVENIRE:
11. LA DGR del 02 Aprile 2008 CHE ISTITUISCE L’AZIENDA REGIONALE EMERGENZA URGENZA (AREU) PREVEDE FRA I SUOI COMPITI:
12. COS’E’ LA MOBILIZZAZIONE ATRAUMATICA
13. IN UN BIMBO DI 3 ANNI, IN CASO DI INSUFFICIENZA RESPIRATORIA, COSA SI DEVE VALUTARE?
14. IN CASO DI PAZIENTE INCOSCIENTE CON TRAUMA CRANICO NELLA VALUTAZIONE PRIMARIA E’ PRIORITARIO:
15. IL DIABETE E’:
16. SE IN QUALUNQUE MOMENTO DELLA RCP LA VITTIMA INIZIA A SVEGLIARSI, SI MUOVE, APRE GLI OCCHI E RESPIRA NORMALMENTE
17. QUALE DEI SEGUENTI PAZIENTI NON DEVE ESSERE DEFIBRILLATO CON UN DAE?
18. AL VOSTRO ARRIVO UN BAMBINO DI 6 ANNI E’ VIGILE E COSCIENTE MA DOPO POCHI MINUTI, PERDE COSCIENZA COSA FATE ?:
19. COSA E’ UNA CONVULSIONE?
20. QUAL’È IL METODO PRINCIPALE PER INSTAURARE LA PERVIETÀ DELLE VIE AEREE IN UN INFANTE NON TRAUMATIZZATO?
21. QUAL’E', TRA QUELLE ELENCATE, LA MIGLIORE MODALITÀ DI TRASPORTO DI UNA GRAVIDA ALLA 30^ SETTIMANA TRAUMATIZZATA?
22. NEL TRAUMA TORACICO LA VALUTAZIONE DEL PUNTO B COMPRENDE:
23. CON BRADICARDIA SI INTENDE?
24. QUALI SEGNI E SINTOMI SONO PRESENTI IN UN PAZIENTE CON MENINGITE:
25. PER POLITRAUMA SI INTENDE:
26. UN PAZIENTE VITTIMA DI UN INCIDENTE STRADALE E’:
27. SECONDO LA SCALA AVPU UN PAZIENTE “A” (ALERT):
28. SI DEFINISCE PARTO PRE-TERMINE SE SI PRESENTA PRIMA DELLA:
29. UN PAZIENTE EPILETTICO NOTO HA AVUTO UN MALORE SULLE SCALE DI CASA. AL VOSTRO ARRIVO LO TROVATE SOPOROSO, IN POSIZIONE PRONA SUL PIANEROTTOLO, COME LO TRASPORTATE:
30. UNA CIRCOSTANZA IN CUI IL SOCCORRITORE PUO’ NON INIZIARE LA RCP E’:
31. NEL CASO DI FERITA APERTA ALL’ADDOME CON EVISCERAZIONE, IL COMPORTAMENTO PIÙ OPPORTUNO È:
32. La relazione di soccorso MSB:
33. NEL CASO DI PERSONA VITTIMA DI EVENTO TRAUMATICO CON TRAUMA CRANICO ED OTORRAGIA SINISTRA IL COMPORTAMENTO PIÙ IDONEO TRA QUELLI ELENCATO È:
34. IN PRESENZA DI ALCOLISTI E TOSSICODIPENDENTI È’ NECESSARIO:
35. IN UN PAZIENTE TRAUMATIZZATO COSCIENTE SENZA POLSO PERIFERICO SI DEVE:
36. QUALI DEI SEGUENTI SEGNI E SINTOMI POSSONO ESSERE PRESENTI IN UN PAZIENTE COLPITO DA ICTUS?
37. UNA SOSPETTA FRATTURA SEMPLICE E COMPOSTA DI GAMBA DEVE ESSERE IMMOBILIZZATA:
38. IN UNA FERITA SOFFIANTE APERTA DEL TORACE, SI DEVE:
39. LA MANOVRA DI APERTURA DELLE VIE AEREE NEL PAZIENTE NON COSCIENTE VITTIMA DI EVENTO TRAUMATICO VIENE EFFETTUATA:
40. QUALE TECNICA DEVE ESSERE UTILIZZATA PER ESEGUIRE LE CTE IN UN INFANTE DI 3 MESI?
41. IL LOG-ROLL È:
42. L’AUTORIZZAZIONE ALL’USO DEL DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO (DL. 18/03/2011) HA DI NORMA LA DURATA DI:
43. IN UN PAZIENTE IN STATO DI SHOCK POSSONO VERIFICARSI I SEGUENTI SEGNI E SINTOMI:
44. QUAL E’ LA PROCEDURA CORRETTA DA UTILIZZARE NEL SOCCORSO AD UN BAMBINO/INFANTE CON CONVULSIONI IN ATTO?
45. COSA OCCORRE FARE CON UN PAZIENTE CON DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ?
46. LA PRIMA MANOVRA DA EFFETTUARE SUL NEONATO E’:
47. DOPO QUANTI MINUTI DI RCP SI DEVE CAMBIARE L’OPERATORE CHE EFFETTUA LE CTE, IN UN BAMBINO/INFANTE IN ACC?
48. QUANDO UN PAZIENTE PRESENTA DOLORE ADDOMINALE INTENSO E’ IMPORTANTE:
49. IL PUNTO “A” DELL'ABCD PRIMARIO NEL PAZIENTE TRAUMATIZZATO COMPRENDE:
50. CHE COSA È IL PMA ?